Alla libreria Ubik di Mestre va la Borsa di lavoro Nick Perren

Un riconoscimento nazionale istituito dalla Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri

“Sarà un’opportunità straordinaria e un’occasione unica di sperimentare in prima persona il modo di lavorare di una realtà diversa e di successo”. 

È con queste parole di grande entusiasmo che il nostro libraio Alessandro Tridello della Ubik di Mestre accoglie l’assegnazione della Borsa di lavoro Nick Perren.

Ricardo


Un riconoscimento nazionale istituito dalla Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri e da James Daunt, CEO della catena libraria più importante del Regno Unito, Waterstones, in memoria dell’editore Perren, grande amico della Scuola per Librai.

Ricardo

Un premio, alla sua seconda edizione, che prevede un mese di lavoro proprio presso una delle 283 librerie britanniche di Waterstones. Noi di Ubik non possiamo che essere orgogliosi di un simile traguardo, segno che la direzione intrapresa da tutte le librerie Ubik è quella giusta.

La consegna della Borsa avverrà il 28 gennaio in occasione del seminario di apertura della Scuola per Librai, anche quest’anno online, a causa dell’emergenza sanitaria. Il convegno, appuntamento consolidato per editori e librai italiani e internazionali, avrà per tema Il nuovo futuro, interrogandosi sulle prospettive post pandemiche. Sarà una giornata ricca, un momento di confronto sul mondo delle librerie affrontato in tutte le sue potenzialità ma anche criticità, come gestione, organizzazione, distribuzione, commercializzazione e promozione.

Perché dietro un lavoro affascinante come quello del libraio si nascondono immane fatica e impegno costante. Ne sa qualcosa la Libreria di Mestre, che per arrivare fin qui di impegno ne ha profuso molto.